Sono giorni ormai, alla luce degli ultimi numeri da circo compiuti dalla giunta Polverini, che i giornalisti chiedono a Renatona & Friends cose tipo:

Ma non pensate che, tenendo questi comportamenti, si rafforzi l’antipolitica?

Prendiamo in esame l’ultima parola: antipolitica. Formata da anti e politica, sta ad indicare qualcosa che vada contro la buona gestione, l’amministrazione dello Stato.

E invece le pappagorgie ingrassate coi soldi nostri che scaldano le sedie (e manco sempre) nelle amministrazioni pubbliche, quelle so politica. Ah vabbè.